IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheseRussianSpagnolo

Tracciabilità degli ingredienti

rfxcel Ingredienti Tracciabilità (RIT)

Nei tempi moderni, è molto difficile immaginare una fabbrica di prodotti da forno, alimentari o farmaceutici senza alcun tipo di processo di rintracciabilità degli ingredienti per consentire la tracciabilità e la tracciabilità degli ingredienti utilizzati nei loro processi.

La rintracciabilità degli ingredienti di rfxcel (rIT) è un modello di tracciabilità concentrato nelle aree di ricevimento materie prime, magazzinaggio, produzione, controllo qualità (QC) e spedizione. Inserisce e tiene traccia dei riferimenti ai codici prodotto e materiale lungo tutta la catena di approvvigionamento.

Il RIT acquisisce e controlla i numeri di lotto dell'inventario e l'utilizzo degli ingredienti dagli effettivi eventi del piano di produzione per tenere traccia durante la produzione e nella catena di approvvigionamento. Con rIT, i numeri di lotto vengono catturati nelle fasi di ricezione, pesatura, miscelazione, porzionamento e spedizione, eliminando tutte le pratiche burocratiche e amministrative. Gli usi a livello di ingombro, di tenore minimo e di micro ingrediente vengono registrati automaticamente man mano che i numeri di lotto vengono aggiunti al mix. rIT forza il peso corretto da aggiungere e l'inventario da utilizzare nella rotazione corretta.

Il flusso di tracciabilità degli ingredienti:

La tracciabilità inizia dal punto di ricezione. A tutti i fornitori dovrebbe essere richiesto di passare attraverso un processo di qualificazione che includa un audit dei sistemi di qualità. Parte di tale audit dovrebbe documentare che i materiali forniti dal venditore sono tracciabili alla loro fonte e attraverso il loro funzionamento unitario. Tutto il materiale deve essere codificato con i numeri di lotto appropriati che appaiono sui contenitori del prodotto consegnati alla porta sul retro di un'azienda. Al momento della consegna, il personale addetto alla ricezione dovrebbe verificare che i numeri di lotto corrispondano al prodotto ricevuto. Il controllo qualità, come parte del processo di qualificazione delle materie prime, dovrebbe verificare anche la spedizione.

Sono necessarie pratiche di magazzino adeguate per mantenere la tracciabilità delle materie prime e del prodotto finito dopo la fabbricazione. È responsabilità del magazzino collegare i numeri di lotto delle materie prime alle date di ricezione e ai codici materiali interni. Per garantire un flusso di prodotti adeguato, sono necessari metodi di inventario "First In First Out" per la gestione di merci sia grezzi che finiti. Mentre questo può essere fatto manualmente, ci sono molte forme di software disponibili per aiutare con questa funzione.

Quando si spediscono prodotti finiti alla distribuzione, il magazzino deve documentare su tutte le polizze di carico i codici di produzione e le quantità di merce spedita. Le registrazioni di tutte le spedizioni devono essere conservate in archivio al fine di riconciliare e recuperare il prodotto in caso di ritiro. Per facilitare questo processo, le aziende dovrebbero tenere un elenco di contatti chiave su file per un accesso rapido.

La produzione è principalmente responsabile della costruzione della tracciabilità nei suoi prodotti alimentari finiti. Al momento del batching, il personale di produzione deve assicurarsi che i materiali appropriati siano stati ritirati dal magazzino. Devono verificare che tutti i materiali abbiano numeri di lotto appropriati e rifiutare quelli che non lo sono. Durante il processo di batching, il personale di produzione deve documentare sul lotto i numeri di lotto delle materie prime e la quantità di ciascun materiale utilizzato.

Con il procedere della produzione, sorgono altri problemi di tracciabilità. Uno riguarda la questione della rilavorazione. Una delle principali cause di richiamo è l'inclusione di allergeni non dichiarati in un prodotto, e un modo in cui gli allergeni non dichiarati possono entrare in un alimento è attraverso la rilavorazione. Se il processo di un produttore implica una rilavorazione, è di vitale importanza capire cosa sta succedendo nel cibo finito. La documentazione del lotto, compresi i numeri di lotto e gli ingredienti di qualsiasi rilavorazione, deve essere allegata alla registrazione del lotto del prodotto finito. Pensa alla rilavorazione come a un altro controllo delle materie prime per assicurarti che gli ingredienti nella rilavorazione, inclusi gli allergeni, siano inclusi nella dichiarazione degli ingredienti sulla confezione del prodotto finito. Questo punto non può essere sottolineato abbastanza.

Pronto a vedere cosa può fare rfxcel?